Contenuto Principale
Scuola dell’Infanzia: ecco la sezione primavera PDF Stampa E-mail
Venerdì 03 Marzo 2017 17:42

AsiloUna comunità che sa cogliere i bisogni della sua gente e tenta di trovare delle risposte alle sollecitazioni è l'obiettivo di chi si impegna per il bene comune.

Anche un'istituzione scolastica aperta al cambiamento, quando questo risponda alle mutate esigenze dei tempi, è un'istituzione scolastica all'avanguardia.

Negli ultimi anni si è assistito a diversi fenomeni quali la diminuzione degli iscritti alla scuola dell'infanzia per calo demografico e la scelta di diverse famiglie con bimbi al di sotto dei 3 anni di rivolgersi a strutture similari fuori paese che garantissero servizi accessori, in particolare la sezione Primavera.

La sezione Primavera è un servizio a sostegno di ogni famiglia e di ogni bambino e bambina di età compresa tra 24 e 36 mesi.

Pone grande attenzione a soddisfare i bisogni, lo sviluppo e la crescita di ognuno ed è istituita in funzione della continuità educativa all'interno della scuola dell'Infanzia.

È in quest'ottica e per dare risposte concrete alle famiglie di Graffignana che è da inquadrarsi la scelta compiuta dalla parrocchia di richiedere all'amministrazione comunale l'autorizzazione all'apertura di una sezione Primavera presso la Scuola dell'Infanzia parrocchiale, su sollecitazione della F.I.S.M. (Federazione Italiana Scuole Materne) della provincia di Lodi, che guida le attività delle Scuole d'Infanzia pubbliche paritarie di ispirazione cattolica e che promuove nel corso dell'anno scolastico attività di aggiornamento e di supporto psico-pedagogico didattico per una formazione permanente delle insegnanti sia della scuola dell'Infanzia che della sezione Primavera.

L'amministrazione sta predisponendo tutti gli atti per autorizzare l'apertura della sezione Primavera e consentire, così, alla nostra scuola di avere un servizio in più che, in base ai primi riscontri avuti dal personale che coordina le attività didattiche, ha avuto un apprezzamento da parte delle famiglie.

Elena Corsi