Contenuto Principale
Il "giornalino" riassume la nostra storia PDF Stampa E-mail
Martedì 10 Ottobre 2017 08:37

EC 71 - Ragazzi TribunaTrentacinque anni. Tanto è passato dalla prima pubblicazione del nostro periodico comunale. Altri tempi, altri modi di vivere, pensare e divertirsi. In quell'anno entrarono a far parte del panorama televisivo nazionale i canali Rete 4 e Italia 1, morì Grace Kelly, fu presentato il Commodore 64 e la coppia Al Bano e Romina cantava Felicità. Oggi Sanremo non ha lo stesso appeal di allora, le reti Mediaset combattono con altri colossi televisivi e la tecnologia ha fatto passi da gigante. Rimane però intatto il rapporto tra i cittadini di una piccola borgata come la nostra e il "giornalino" informativo: c'è chi ha sempre conservato una copia del periodico fin dalla nascita, chi legge più volte le notizie pubblicate e chi le commenta con gli amici e i parenti.

Giunti a questo traguardo storico ci è sembrato opportuno preparare un'edizione speciale de El nost cumün in grado di raccogliere le sensazioni da parte di alcuni protagonisti e di altri liberi cittadini che hanno vissuto, come amministratori, redattori o semplicemente lettori il nostro giornale. L'idea originale era di far intervenire i tre direttori editoriali di questi anni (Luigi Albertini, recentemente scomparso, Giuseppe Mazzara e Rossella Mungiello) per una panoramica sulla creazione e produzione del periodico, per poi dedicare spazio ai cinque Sindaci di Graffignana che si sono alternati in questo periodo: Angelo Mazzola, Anna Vignali, Giovanni Scietti, Marco Ravera e Giuseppe Galetta. Purtroppo non abbiamo ricevuto una risposta positiva all'unanimità e pertanto, a scanso di equivoci e battibecchi a livello politico, si è scelto di chiedere l'intervento solo del Sindaco in carica in quel 1982, colui che ha introdotto nelle case dei graffignanini un opuscolo ricco di informative a livello comunale, di associazioni e di eventi vari.
Grazie a tutti i cittadini che hanno impiegato il proprio tempo a favore della raccolta di informazioni, delle foto e alla stesura degli articoli in questi anni, solo per passione e senza alcun tipo di restrizione.
El nost cumün non potrà mai piacere a tutti e di questo ne siamo consapevoli ma lavoriamo giorno per giorno con l'obiettivo di renderlo interessante e informativo allo stesso tempo. Per festeggiare l'importante anniversario, lo stand de El nost cumün sarà presente alla Sagra della Vittorina 2017, esponendo tutti i numeri realizzati e distribuiti ai cittadini in questi trentacinque anni, alcune foto storiche del paese raccolte dalla redazione e, in modo quasi istantaneo, quelle della Sagra dell'8 ottobre e della Serata della Riconoscenza del giorno precedente.

Davide Bonizzi